La Corporazione delle Arti, Associazione di categoria in virtù della legge 4/2013,  unisce, protegge, tutela e regolamenta la professione di insegnante di Arti di Filo. Più serietà e meno improvvisazione sono fondamentali per portare la nostra esperienza ad essere considerata una professione. Le socie fondatrici hanno molti lustri di esperienza alle spalle come insegnanti,  radici ben fisse nella tradizione di cui conoscono ogni aspetto, ma  lo sguardo rivolto al futuro per salvaguardare e tramandare le loro conoscenze. La Corporazione è aperta a chiunque, senza distinzione alcuna, che già sia - o voglia diventare - insegnante di Arti di Filo. 
Essere soci vuol dire sottoporsi ad un iter di valutazione per poter accedere alla Prova d'Arte: l'ultimo passaggio per ottenere l'Attestazione di Qualità e Qualificazione Professionale dei Servizi, che ha validità per tutta la durata del periodo di associazione in essa specificata, secondo i dettami della legge 4/2013. Vuol dire accettare e rispettare il codice deontologico,  lavorare più organizzati,  pubblicizzare meglio i corsi di ciascuno e le nostre iniziative, far parte di una rete di professionisti che lavorano per crescere insieme, pur rimanendo totalmente autonomi e senza vincoli. L'adesione alla Corporazione non è obbligatoria per svolgere la nostra professione, ma far parte di una  rete è ormai indispensabile per crescere professionalmente. Saremo liete se vorrete unirvi a noi!
Per il pubblico è uno strumento utile a chiunque  cerchi un insegnante di Arti di Filo: rivolgendosi ad un Associato alla Corporazione delle Arti in qualsiasi parte d'Italia, si avrà la certezza di trovare chi risponde ad alti requisiti di professionalità, conoscenza e didattica.

© 2019  Corporazione delle Arti - Associazione di categoria

 I - 50133 FIRENZE - Via della Palancola, 4

C.F. 94282160483 - info@corporazionedellearti.it